ELENCO NORME


PRINCIPALI NORME DI RIFERIMENTO

     Regolamento UE n. 305/2011 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 9/3/2011 (in vigore dal 1 luglio 2013) che fissa condizioni armonizzate per la commercializzazione dei prodotti da costruzione e che abroga la direttiva 89/106/CEE del Consiglio;
   scarica il Regolamento

      D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 – Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia;

      D.M. 14 gennaio 2008 – Approvazione delle Nuove Norme Tecniche per le Costruzioni (NTC 2008 – in vigore dal 1 luglio 2009);
   scarica le NTC 2008

Circolare n. 617 del 2 febbraio 2009 – Istruzioni per l’applicazione delle Nuove Norme Tecniche per le Costruzioni di cui al Decreto Ministeriale 14 gennaio 2008;
   scarica la Circolare n. 617

CNR-DT 206/2007 Istruzioni per la Progettazione, l’Esecuzione ed il Controllo delle Strutture di Legno;
   scarica le Istruzioni del CNR

UNI EN 1995-1-1:2009 Eurocodice 5 – Progettazione delle strutture di legno – Parte 1-1: Regole generali – Regole comuni e regole per gli edifici;

La norma è la versione ufficiale della norma europea EN 1995-1-1 (edizione novembre 2004), dell'aggiornamento A1 (edizione giugno 2008) e tiene conto dell'errata corrige del giugno 2006. Fornisce le regole generali di progettazione delle strutture di legno, insieme alle regole di progettazione specifiche per gli edifici. La norma si applica alle strutture di legno (legno massiccio, segato, piallato o sotto forma di pali, legno lamellare incollato oppure prodotti strutturali a base di legno, per esempio LVL) e ai pannelli a base di legno, uniti mediante adesivi o collegamenti meccanici.

UNI EN 1995-1-2:2005 Eurocodice 5 – Progettazione delle strutture di legno – Parte 1-2: Regole generali – Progettazione strutturale contro l’incendio;

La norma è la versione ufficiale della norma europea EN 1995-1-2 (edizione novembre 2004) e tiene conto dell'errata corrige di marzo 2009. Indica i criteri per la progettazione delle strutture di legno in situazioni di esposizione al fuoco da utilizzare a completamento di quelle date nelle UNI EN 1995-1-1 e UNI EN 1991-1-2.Nella norma sono identificate le differenze e i criteri aggiuntivi rispetto al dimensionamento a temperatura normale e sono trattati soltanto i metodi passivi di protezione e non quelli attivi. La norma si applica ad edifici ove è richiesto di evitare il collasso prematuro della struttura e di evitare la propagazione dell'incendio oltre la compartimentazione.

UNI EN 1995-2:2005 Eurocodice 5 – Progettazione delle strutture di legno – Parte 2: Ponti;

La norma è la versione ufficiale della norma europea EN 1995-2 (edizione novembre 2004). Tratta la progettazione della struttura principale dei ponti, per esempio gli elementi strutturali per l'affidabilità dell'intera struttura o della maggior parte di essa, realizzata con legno o altri prodotti a base di legno, sia singolarmente sia abbinati con calcestruzzo-acciaio o altri materiali.

UNI EN 1998-1:2013 Eurocodice 8 – Progettazione delle strutture per la resistenza sismica – Parte 1: Regole generali, azioni sismiche e regole per gli edifici;

La norma è la versione ufficiale della norma europea EN 1998-1 (edizione dicembre 2004) e dell'aggiornamento A1 (edizione febbraio 2013) e tiene conto dell'errata corrige di luglio 2009 e delle correzioni introdotte il 20 e il 27 marzo 2013. Stabilisce i requisiti fondamentali di prestazione applicabili agli edifici e alle opere di ingegneria civile in zona sismica e fornisce le regole per la rappresentazione delle azioni sismiche e per la loro combinazione con altre azioni, con l’obiettivo di assicurare che in caso di terremoto le vite umane siano protette, i danni siano limitati, e le principali strutture di protezione civile rimangano in esercizio.

UNI EN 14081-1:2011 Strutture di legno - Legno strutturale con sezione rettangolare classificato secondo la resistenza - Parte 1: Requisiti generali;

La norma è la versione ufficiale della norma europea EN 14081-1:2005+A1 (edizione febbraio 2011). Specifica i requisiti per la classificazione a vista e a macchina del legno strutturale con sezione rettangolare.

UNI EN 1912:2012 Legno strutturale – Classi di resistenza – Assegnazione delle categorie visuali e delle specie;

La norma è la versione ufficiale della norma europea EN 1912 (edizione aprile 2012). Elenca le categorie visuali di resistenza, le specie legnose e la loro origine e specifica le classi di resistenza assegnate dalla UNI EN 338.

UNI EN 338:2009 Legno strutturale – Classi di resistenza;

La norma è la versione ufficiale della norma europea EN 338 (edizione ottobre 2009). Stabilisce un sistema di classi di resistenza per uso generale nei codici strutturali. Essa fornisce inoltre valori caratteristici delle proprietà di resistenza, di rigidezza e della massa volumica per ciascuna classe, e le regole per l’assegnazione dei tipi di legno (cioè le combinazioni di specie, provenienza e categoria) alle classi. La norma si applica a tutti i legnami di conifere e di latifoglie per uso strutturale.

      UNI EN 14080:2005 Strutture di legno – Legno lamellare incollato – Requisiti;

La norma è la versione ufficiale della norma europea EN 14080 (edizione giugno 2005). Specifica i requisiti per il legno lamellare incollato utilizzato nelle strutture portanti. La norma fornisce anche la metodologia per la valutazione di conformità e la marcatura del legno lamellare incollato.

UNI EN 1194:2000 Strutture di legno – Legno lamellare incollato – Classi di resistenza e determinazione dei valori caratteristici;

La norma è la versione ufficiale della norma europea EN 1194 (edizione aprile 1999). Specifica un sistema di classi di resistenza per il legno lamellare incollato per usi strutturali, fornendone i valori caratteristici. La norma si applica al legno lamellare incollato di conifere.

UNI EN 301:2013 Adesivi fenolici e amminoplastici per strutture portanti di legno - Classificazione e requisiti prestazionali;

La norma è la versione ufficiale della norma europea EN 301 (edizione ottobre 2013). Specifica una classificazione degli adesivi policondensati fenolici ed amminoplastici in funzione della loro idoneità all'utilizzo per strutture portanti in legno in condizioni di esposizione climatica definite e specifica i requisiti prestazionali applicabili a detti adesivi destinati unicamente alla produzione di strutture portanti in legno.

UNI EN 15425:2008 Adesivi - Poliuretani monocomponenti per strutture portanti di legno - Classificazione e requisiti prestazionali;

La norma è la versione ufficiale della norma europea EN 15425 (edizione febbraio 2008). Stabilisce una classificazione per adesivi poliuretanici monocomponenti basata sulla loro possibilità di impiego con componenti prefabbricati in legno per applicazioni strutturali in condizioni di esposizione climatica definite, e specifica i requisiti prestazionali di tali adesivi unicamente per la produzione industriale di strutture portanti in legno.

UNI EN 390:1997 Legno lamellare incollato. Dimensioni. Scostamenti ammissibili;

La norma è la versione ufficiale della norma europea EN 390 (edizione novembre 1994). Specifica gli scostamenti ammissibili rispetto alle dimensioni del legno lamellare incollato per uso strutturale e l’umidità di riferimento alla quale tali dimensioni sono riferite. Essa fornisce inoltre un metodo per il calcolo delle dimensioni corrette per elementi di legno lamellare incollato aventi umidità diversa dall’umidità di riferimento.